SINTOMI

La sintomatologia degli adenomi ipofisari varia a seconda dalle secrezione di ormoni, del deficit di funzionalità della ghiandola compressa e delle dimensioni:

  • alterazioni del ciclo mestruale, modificazioni del grasso corporea, ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia e aumento trigliceridi, alterazioni glicemiche, osteoporosi, alterazioni dei livelli circolanti di sodio e potassio, aumento della sete e della minzione, alterazioni cutanee, aumento dimensioni mani e piedi etc..

  • cefalea, deficit del campo visivo, deficit della motilità oculare

  • riscontro occasionale

DESCRIZIONE PATOLOGIA

Gli adenomi ipofisari sono tumori a partenza dalla ghiandola ipofisi che si trova nella sella turcica, alla base del cranio. Si dividono in adenomi secernenti ormoni (GH, prolattina, ACTH, TSH) o non secernenti. A seconda delle dimensioni si classificano in macroadenomi (>1 cm) o microadenomi (< 1 cm).

TERAPIA

La terapia può essere sia medica che chirurgica andando a valutare diversi fattori tra cui secrezione di ormoni, dimensioni, compressione sui nervi cranici e tendenza alla crescita. Fondamentale in questa patologia è la presa in carico da parte di un team multidisciplinare formato da neurochirurghi, endocrinologi, otorini e oculisti.

Tratto questa patologia come titolare di ricerca presso l'Ospedale Molinette.

ADENOMI IPOFISARI

CONTATTI

Non esitare a contattarmi

TELEFONO

+39 388 6939085

PRENOTA VISITA ONLINE